Iscriviti al sito Pro Loco Arbus e scegli le news da ricevere direttamente via e-mail

Seguici sui social: Seguici su Facebook   Seguici su Twitter   Seguici su Google+

Sant’Antonio da Padova - Ad aprile due giornate dedicate alla tradizione di buoi e cavalli

Sant'Antonio da Padova 2012 - Giornata di valorizzazione di buoi e cavalli

La Festa di Sant’Antonio da Padova di Arbus è una delle processioni religiose più importanti della Sardegna e d'Europa, con i suoi oltre 35km che la rendono seconda nell'isola solo a quella di Sant'Efisio di Cagliari.

I giorni della festa sono a ridosso della memoria liturgica del Santo, il 13 giugno, e coincidono con il sabato successivo, giorno della partenza alla volta di Sant'Antonio di Santadi, fino al martedì successivo, col rientro del santo in paese.

Molti sono gli elementi caratteristici della festa, alle tradizionali traccas si affiancano riti antichi come "sa ramadura", la preparazione e benedizione del "pane di Sant'Antonio", i gioghi di buoi che trainano a destinazione il Santo e le traccas più attaccate alla tradizione, i gruppi folk ed i gruppi di cavalieri che generalmente aprono il corteo.

A partire dal 2012, l'organizzazione Sant'Antonio, in collaborazione con la Pro Loco Arbus, il comune di Arbus, la Provincia del Medio Campidano e la Regione Sardegna, ha deciso di ampliare i festeggiamenti con giornate di valorizzazione dei singoli elementi caratterizzanti l'evento.

Il programma partirà il 21 e 22 aprile con due giornate di valorizzazione dei buoi e dei cavalli, elementi molto vicini alla tradizione agricola che ha accompagnato il paese di Arbus sin dalla sua nascita nel XIV secolo. La stessa tradizione agricola è molto legata alla festa di Sant'Antonio da Padova che si svolgeva nel periodo della mietitura e nella quale le traccas svolgevano il ruolo di abitazioni mobili per quanti si fermavano a lavorare nei campi nei giorni della festa.

Sono ben 17 i gioghi di buoi che ancora oggi vengono utilizzati per la lavorazione dei campi, delle vigne e per il trasporto della legna, nel territorio arburese. Al momento della loro formazione, ai gioghi vengono associati nomi curiosi che realizzano delle frasi in sardo di senso compiuto, come ad esempio “Chi ddu provas ti praxit”, “Amorosu e fatu beni”, “Curregidì ca ses sennori”, “Portadì beni ca diventas sennori”, “Immù ddu creu ca ses giustu”, “Mancai non bollas pensai”, “S’amori non timas”, “De chi ddu provas la ca ti praxit”, “Portadì beni ca est mellus po tui”.

Gli imponenti buoi che vanno a costituire questi gioghi sono fondamentali durante la festa occupandosi di trainare, oltre numerose traccas, il cocchio del santo. In paese questa tradizione si conserva grazie alla grande passione del gruppo “Is Carradoris” di Arbus.

La proposta per il 21 ed il 22 di aprile 2012 è di trascorrere un fine settimana nell’agro di Arbus partecipando alle tradizionali attività legate a buoi e cavalli, alla ferratura, all'addestramento dei cavalli e al tondino ed alle dimostrazioni di monta sarda. Oltre ad assistere alla realizzazione de is odriagus, della lavorazione di una ruota di un carro e de su jari, i visitatori potranno anche partecipare a passeggiate a cavallo e sui "carri a buoi" negli splendidi paesaggi e nella natura incontaminata dell’agro di Arbus. La preparazione del formaggio sarà un’altro dei momenti rappresentativi di uno degli aspetti fondamentali dell’economia arburese.

Qualora decideste di fermarvi ad Arbus per vivere questi momenti preparatori alla festa, nella sezione ricettività del nostro sito troverete l'offerta turistica del territorio arburese con i suoi Agriturismo, Bed & Breakfast, Hotel e ristoranti.

Per qualsiasi informazione è possibile contattarci ai seguenti recapiti:

Pro Loco:

e-mail: info@prolocoarbus.it
Tel.: (+39) 070 9754063

Organizzazione Sant'Antonio:

e-mail: organizzazione@santantoniodisantadi.it
Tel.: 328 8604661 - 349 0934137

Pieghevole "Giornate di valorizzazione dei buoi e dei cavalli"

Commenti

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Elementi HTML permessi: <p> <div> <b> <i> <table> <tbody> <tr> <td> <th> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <h1> <h2> <h3> <h4>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Reinserisci il codice per verificare che sia un umano e non un programma
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.