La Madonna d'Itria

Le origini della festa

Si narra che alcuni pastori trovarono la statua della Madonna d'Itria abbandonata sulle spiagge di Piscinas e, postala sul proprio carro a buoi, la portarono ad Arbus.

Quando i pastori erano ormai nei pressi del paese, i buoi si fermarono rifiutandosi di proseguire: non ci fu verso di farli ripartire. Di fronte alla testardaggine degli animali, i pastori decisero di proseguire a piedi ma, appena scesero dal carro, i buoi fecero un breve tratto di strada, dopodiché girarono in tondo per tre volte.

Stupiti dall'accaduto, i pastori pensarono di edificare in quel luogo una chiesa dedicata alla Madonna d'Itria. È per ricordare questo avvenimento che ancora oggi, all'arrivo alla chiesa campestre, il cocchio compie tre giri intorno alla chiesa.